Pagina 3 di 4

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 23/05/2012, 20:44
da TNT
Ma ogni tanto fa bene killare !!! :twisted:
Stimola il nostro istinto predatorio e rinvigorisce la voglia di tornare a pesca... e perchè non farlo con un pesce che non ha predatori e che la legge consente,anzi obbliga!!!
Provare per credere !!!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 24/05/2012, 13:01
da webmaster
Mi ha mangiato tutto quello che c'era di buono nel mio Taro ... anche le bottiglie di plastica!


Su Wikipedia trovo scritto: "...La quantità di pesce di cui si nutre giornalmente è pari al 3% del suo peso corporeo negli esemplari adulti mentre è del 10% in giovane età". Ergo un siluro di 10kg (considerato non più giovane) si mangia circa 300g di pesce al dì, per un totale di 109,5 Kg annui.
Ueh, nel Taro si sarà mica mangiato anche tutte le cheppie! PAURAAAA.

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 24/05/2012, 13:56
da Jedi
Avevo sollevato il vespaio del siluro perchè è una "tragica" realtà. E, ripeto, questo pesce non mi piace.
I nostri predatori di una volta erano il Luccio, il Pesce Persico, la Marmorata e pochi altri.
Mi ricordo che in una enciclopedia di 30-40 anni or sono c'era scritto che il Luccio mangiava tanto pesce pari alla metà del suo peso :( :(
Al di là dell'affermazione che trovavo burlesca, l'autore si era dimenticato di chiarire quanto tempo durava la digestione, che si nutriva di pesce più debole, ecc.
Ho sempre pensato, invece, che alcuni "innocui" pescetti (ad es. il persico sole, altro alloctono) e ora altri nuovi ospiti, siano stati più pericolosi, in quanto, pur non divorando pesce adulto, con una "ciucciatina" di uova recavano più danno di un predatore.
Ha ragione Fiorenzo quando afferma che la Natura, senza ulteriori nostri interventi dannosi, risistema le cose nel modo giusto.
Gli unici pesci "stranieri" che non hanno arrecato danno secondo me sono stati la carpa e il Persico Trota.

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 24/05/2012, 17:58
da TNT
Caro webmaster, anche quelle !!! :cry: :cry: :cry:
Quando la quantità era molto,ma molto superiore a quello che tu hai potuto vedere,le cacciate dei siluri ti facevano vedere dove erano le cheppie ma nello stesso tempo se le pappavano. Non per ultimo anche ieri sera due cacciate le ho viste :evil: ..... quindi penso che la prossima uscita invece che le alose andrò a siluri :mrgreen: .... e naturalmente ...... :twisted:
Evviva il KILL !!!!! :D

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 25/05/2012, 9:27
da fiorenzo.mussi
Uccidere o non uccidere un essere vivente è una scelta personale, quando la legge lo consente, e io rispetto le scelte di ognuno. D'altro canto la nostra alimentazione, e quindi sopravvivenza, è basata sullo sterminio di massa. Altro discorso è definire il confine tra le specie autoctone e le specie alloctone. Che differenza c'è tra le specie che hanno eseguito una migrazione naturale per la modifica dell'ecosistema e quelle che sono state introdotte in modo coatto in un diverso habitat, un'azione compiuta, sempre e comunque, da chi ha modificato le condizioni climatiche che hanno causato le migrazioni sopraddette. Le nostre leggi non guardano al futuro, ma solo al breve termine, quello che garantisce, a chi le promulga, la possibilità di essere rieletto, garantendosi i voti di coloro che ha "tutelato" promulgandole. Basta osservare le varie leggine territoriali sulla pesca, sulla tutela dei corsi d'acqua e sulla caccia per rendersi conto di ciò. La razza umana è una specie alloctona, qualche milione di anni addietro non esisteva proprio sulla faccia della terra, eppure nessuno ci ha annoccato quando abbiamo cominciato a occupare il territorio, distruggendo le specie autoctone che già lo popolavano.

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 25/05/2012, 10:15
da Gura
    La razza umana è una specie alloctona, qualche milione di anni addietro non esisteva proprio sulla faccia della terra, eppure nessuno ci ha annoccato quando abbiamo cominciato a occupare il territorio, distruggendo le specie autoctone che già lo popolavano.
... forse se fosse stato annoccato qualcuno al momento giusto non saremmo in questo stato di degrado, non credi ?

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 25/05/2012, 15:13
da dariob
Provo un certo ribrezzo per questo pescione...anzi mi fa proprio schifo. ma non lo annoccherei. Il mio gesto non servirebbe a niente e andrei contro i miei principi. Giusti o sbagliati ma miei.
Per prenderla un po' piu' alla larga credo che parlare ancora di speci autoctone e/o alloctone abbia poco senso. Primo perchè non lo hanno deciso loro, secondo perchè il problema non puo' piu' essere risolto dall'uomo (in minuscolo).
Per quello che puo' fare la Natura (in maiuscolo) se l'uomo non ci mette il naso è tutto un altra storia. Coi suoi tempi, non con le nostre premure...

Dario

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 25/05/2012, 15:16
da Gura
Ci penso io ad annocare il tuo ! Tu prendilo ! :twisted:

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 26/05/2012, 0:56
da Lucio Santoni
Noi ci siamo ibridati per nostra scelta e abbiamo invaso la terra, gli animali ,presenti sulla terra molto prima di noi(la prima forma di vita ha 4.000.000.000 di anni) ,non l'hanno mai fatto(da non confondere con l'evoluzione genetica delle specie che avvengono in milioni di anni di cui anche l'uomo) e si sono tramandati tranquillamente,le effimere vivevano ai tempi dei dinosauri. Le ibridazioni degli animali le abbiamo cusate noi e da pochissimi anni,l'uomo esiste da 200.000 anni,una cagata,ma solo da qualche centinaio di anni abbiamo causato confusione alle specie(comprese le manipolazioni genetiche). Quindi nessuno di noi sa quale potrebbe essere l'effetto . Potrebbero scomparire, come avere il sppravvento su tutto,non lo sappiamo. Il problema è che NOI pensiamo di poter dominare la natura,ma non sarà cosi, la natura prima o poi si vendicherà di noi e se ne disfarà.Ci rendiamo conto della delicatezza del sistema e della gravità dei fatti,ma continuiamo imperterriti a perseverare. Sembra pazzo chiunque tenti di dire basta, cosa cazzo facciamo,c'è rimasto poco tempo...niente IPO-CRITI fino alla fine.Se andate sulla mia bachca FB,troverete ,in evidenza, un filamato"HOME",guardatelo, fa molto riflettere.Se veramente vi fanno tenerezza gli animali e per nessu motivo li uccisereste, allora rispettiamone per prima cosa l'identità,la storia, il percorso evolutivo eccezionale che li anno portati a occupare ognuno una nicchia particolare, in perfetto equilibrio fra loro e con l'ambiente,mai prevaricano ne tra loro ne sulla natura, pena la loro estinzione, e questo ce l'hanno sritto nel DNA. Ma NOI imperterriti , sovrani ,prevarichiamo su tutto, quando saremo rimasti soli, saremo già estinti.

Re: Sondaggio n. 1

MessaggioInviato: 26/05/2012, 9:48
da Gura
Lo abbiamo provocato noi. Tutto quanto stà accadendo è per colpa nostra e questa è una storia vecchia. Chi la sente di più chi la sente di meno. L'ipocrisia è sovrana. Ma caro Lucio non venirmi a dire di fare un no kill anche ai siluri nella mia zona perchè altrimenti non ci siamo. E' come se facessimo il no kill ai cinghiali. Li abbiamo dietro casa che mangiano le verdure negli orti e rovistano nella spazzatura. Come tutti sappiamo l'equlibrio naturale se ne andato da molto tempo. Ricordo mio padre (pescatore) che 40 anni fà mi raccontava di vedere degli uccelli "esotici" neri che gli mangiavano il pesce mentre pescava. I cormorani erano già un problema ora si è dupplicato. Invece di salvaguardare i pesci che in quel momento stavano già messi male abbiamo difeso il buon uccello "esotico". Anzi se ne ammazzi uno fuori zona ti becchi anche la galera.
A me il siluro non fà tenerezza. E' un'essere immondo . E quando vedi del movimento nell'acqua dove ci stanno le eleganti cheppie è lui che se le pappa!